Milano, entrano in banca dalla fognatura: caccia a banda del buco
Presa di mira la Banca popolare di Novara di via Regina Giovanna

Un gruppo di banditi ha messo a segno una colpo, a Milano, entrando di prima mattina nella Banca popolare di Novara di via Regina Giovanna 25 attraverso un tunnel ricavato da un buco scavato nella fognatura. I malviventi, che secondo la prima ricostruzione dei carabinieri sarebbero 4, sono entrati prima dell'arrivo di tutti i dipendenti. Hanno agito tutti con il volto coperto. Uno di loro, per minacciare i tre dipendenti già presenti all'orario di apertura e condurli nel caveau, ha sfoderato una pistola.

Nel frattempo fuori dalla banca erano arrivati altri dipendenti che, non riuscendo ad aprire l'ingresso principale perché bloccato, hanno chiamato il 112. Contemporaneamente da dentro la banca è scattato l'antifurto, e immediatamente i carabinieri sono giunti sul posto. La 'banda del buco' si è data alla fuga, scappando dallo stesso tunnel.

Non si sa quante ore o giorni siano serviti alla 'banda del buco' per scavare il tunnel: il punto d'ingresso, secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, potrebbe essere poco distante da una delle uscite della stazione metropolitana Porta Venezia. Con mazza e scalpello, i rapinatori avrebbero seguito il tragitto della fognatura realizzando un buco abbastanza grande per far passare loro e il bottino, che starà ora alla banca quantificare in parallelo alle indagini dei carabinieri.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata