Milano, condannato a 20 anni stupratore seriale: tradito dalla bici

Milano, 11 mar. (LaPresse) - E' stato condannato a 20 anni di carcere con rito abbreviato Sameh El Melegy, cittadino egiziano che avrebbe stuprato una ventina di donne tra i 20 e i 50 anni. La sentenza è stata pronunciata dal gup di Milano Antonella Bertoja. Il giovane egiziano si avvicinava alle vittime a bordo della sua bicicletta nera con il parafango alto, particolare che ha permesso agli inquirenti di identificarlo, abusava di loro e le derubava della borsa prima di scappare. I pm Cristiana Roveda e Gianluca Prisco, avevano chiesto simbolicamente una condanna a 122 anni di carcere anche se il codice prevede al massimo condanne a 30 anni. La pena è scesa a 20 anni perché l'imputato ha scelto il rito abbreviato che implica la riduzione della pena di un terzo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata