Milano, chiesa piena per i funerali di Carolè, vittima di Kabobo

Milano, 18 mag. (LaPresse) - La chiesa parrocchiale di San Martino a Niguarda è piena fino agli ultimi banchi per i funerali di Alessandro Carolè, la prima vittima di Mada Kabobo, il ghanese che sabato scorso ha aggredito a picconate cinque passanti e ne uccisi tre. Davanti al bar dove è stato ucciso Carolè, a pochi metri dalla chiesa, i cittadini del quartiere hanno deposto dei fiori. Alla funzione, celebrata in forma privata, partecipano il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il presidente della Provincia Guido Podestà, e il vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani.

Molti i cittadini del quartiere che attendono sul sagrato della chiesa e in piazza Belloveso. Molte anche le corone di fiori allineate all'ingresso della chiesa. Vicino al portone della chiesa è stato affisso un messaggio di condoglianze e conforto del cardinale di Milano Angelo Scola.

Nel pomeriggio, alle 14.45 nella stessa chiesa ci sarà la cerimonia funebre di Ermanno Masini, il pensionato ucciso mentre usciva di casa. Contemporaneamente, nella parrocchia della Pentecoste in via Graf, si terrà il funerale di Davide Carella. In città il Comune ha proclamato il lutto cittadino. Bandiera a mezz'asta a palazzo Marino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata