Paura in metro a Milano, due incidenti in un giorno: feriti e contusi

Due incidenti in metro a Milano in un giorno. Il primo nella mattinata alle 8 sulla linea 1 provocato da una frenata brusca, che ha fatto cadere a terra e ferito diversi passeggeri a bordo. Il secondo nel pomeriggio, verso le 14.30, sempre per un'altra frenata improvvisa e sempre sulla linea rossa, questa volta alla fermata di Palestro, nel centro della città: due sono stati medicati sul posto e altri due sono stati portati in codice verde in ospedale.

L'episodio della mattina, che ha mandato in tilt la circolazione sulla linea 1 di Milano, è avvenuto all'altezza della stazione Uruguay. Dalla ricostruzione dell'azienda che gestisce il servizio trasporti milanesi, Atm, la frenata è avvenuta a seguito di un intervento di disalimentazione dell'intera linea che si è ritenuto indispensabile perché una persona è entrata in galleria alle 7.47, forse con l'intenzione di togliersi la vita. L'intera linea è stata quindi disalimentata per 10 minuti, fino a quando la persona è stata individuata e fermata dalla security a Loreto.

Alla ripresa del servizio, spiegano da Atm, un treno in ripartenza dalla stazione di Bonola ha effettuato una frenata improvvisa attivata dal sistema di sicurezza dei convogli, pochi secondi dopo la rialimentazione della linea. Sul posto è intervenuto il 118 per prestare soccorso ai passeggeri, alcuni dei quali hanno riportato delle lievi ferite e contusioni. Il bilancio è stato di 14 persone visitate, di cui 2 bambini; 13 sono state trasportate in ospedale, un solo caso un po' più grave, in codice giallo, gli altri in codice verde.

Atm ha sospeso il collegamento nella tratta tra Molino Dorino e QT8, con bus sostitutivi di collegamento in superficie, con conseguenti ritardi e rallentamenti sull'intera linea. Dopo un paio d'ore la circolazione è gradualmente ripresa, ma sui social diversi utenti hanno lamentato caos sulle banchine e treni intasati, nonché lunghe attese coi mezzi di superficie. "I bus non sono veloci come i treni, anche se vengono attivati tempestivamente dalla nostra sala operativa - ha precisato Atm - e sono soggetti al traffico automobilistico".

Nel primo pomeriggio, verso le 14.30, un altro incidente provocato sempre da una brusca frenata alla fermata di Palestro. Le cause sono al vaglio dell'Atm, che ha fatto sapere che il servizio in quest'ultima circostanza non è stato interrotto. È intervenuta la Polmetro e, secondo quanto si apprende, la brusca frenata del convoglio è arrivata dopo l'attivazione del freno di emergenza. Il treno era in direzione Sesto San Giovanni Fs.