Milano, blitz 'Mai più lager' contro l'apertura del Cpr in via Corelli

(LaPresse) Blitz della rete 'No Cpr - mai più lager' a Milano, in via Corelli, dove ai primi di marzo aprirà il Centro per i rimpatri del capoluogo lombardo. Gli attivisti hanno acceso fumogeni e sventolato striscioni. "I Cpr sono lager dove giornalisti e avvocati non possono avere accesso. Pozzi neri dove i detenuti non sono lì per aver commesso qualche reato, ma solo perché non hanno, o hanno perso, un permesso di soggiorno che la legge attuale impedisce loro di acquisire - scrivono in un comunicato -. In via Corelli per uomini e donne innocenti si apriranno le porte di un luogo dove le persone vengono segregate, maltrattate e muoiono".