Milano, ballerina travolta da tram in miglioramento
Dall'ospedale Niguarda fanno sapere che a breve la giovane verrà trasferita al reparto di degenza

Dopo due giorni nel reparto protetto di terapia subintensiva, le condizioni della ballerina 26enne Antonina Chapkina sono in miglioramento. Dall'ospedale Niguarda di Milano fanno sapere che ultimati gli accertamenti del caso la giovane verrà trasferita al reparto di degenza. Lunedì 4, verso mezzogiorno, era stata urtata dal tram 5 in piazza Duca D'Aosta e portata in gravi condizioni al pronto soccorso del Niguarda dove era stata sedata per i dolori lancinanti e sottoposta a una tac all'encefalo che aveva dato esito negativo. Qui era rimasta fino alle 22.30. Poi il passaggio nel reparto protetto di terapia subintensiva. L'impatto le ha procurato delle fratture al massiccio facciale, cioè la parte inferiore e anteriore del cranio, in particolare lo zigomo e l'orbita oculare. Nata a Mosca il 20 marzo 1990, di recente Antonina Chapkina si è esibita al Teatro alla Scala con Roberto Bolle interpretando Cenerentola nel balletto 'Cinderella', e la danzatrice araba nello 'Schiaccianoci' di Nacho Duato.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata