Milano, assedia l'ex moglie: arrestato stalker

Milano, 9 ago. (LaPresse) - Non accettava di essere stato lasciato, un anno prima. Per mesi ha assediato la ex compagna, con appostamenti per strada, minacce e percosse, agguati davanti a casa, sceneggiate, messaggi intimidatori. Ad aprile, dopo l'ennesima prepotenza e una denuncia-querela aveva avuto dal giudice un formale divieto di avvicinamento alla donna. Ma il provvedimento è rimasto sulla carta. Il 38enne, originario dell'Equador, a mezzanotte e mezza ha raggiunto la vittima nel bar di piazzale Loreto in cui lei si trovava assieme a una amica. L'ha trascinata fuori dal locale, gridandole "Ti spacco la faccia", e l'ha costretta ad andare con lui alla vecchia abitazione comune, in una parallela di via Padova. Qui sono arrivati anche i poliziotti delle volanti chiamati dalla stessa vittima. La donna, connazionale e coetanea del persecutore, ha raccontato lo stillicidio di episodi precedenti, rivelando che per paura non usciva più di casa da sola. L'uomo è stato arrestato per stalking e portato a San Vittore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata