Milano, arestati due spacciatori: lavoravano a Nord della città

Milano, 12 set. (LaPresse) - I carabinieri della Compagnia di Rho, dopo indagini e pedinamenti, hanno arrestato due grossi spacciatori, attivi nella periferia nord di Milano ed in tutto l'hinterland. L'arresto dei pregiudicati albanesi, entrambi trentenni e residenti a Milano, è arrivato dopo un'attività di attento monitoraggio, con la quale è stato documentato il modus operandi dei due malviventi.

Individuati i luoghi e gli orari delle consegne della droga, i militari hanno bloccato gli spacciatori a Milano, dove sono stati trovati in possesso di due chili di cocaina purissima e di uno di marijuana, pronti per essere immessi sulle piazze di spaccio. Nell'ambito dell'arresto dei due trafficanti, i Carabinieri hanno proceduto anche al fermo di un cittadino marocchino, che aveva con sè 82mila euro in contanti.

Il fermato è stato deferito a piede libero per il reato di riciclaggio di denaro sporco, mentre i due albanesi sono stati portati a San Vittore. L'operazione ha permesso di documentare i rapporti tra criminalità albanese e maghrebina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata