Milano, anziano chiuso in casa dal nipote si lancia dal balcone
Lo avrebbe chiuso a chiave per impedirgli di lasciare l'abitazione e andare a bere al bar

Un 74enne si è buttato dal balcone di casa, a due metri d'altezza, dopo essersi accorto che il nipote lo aveva chiuso dentro senza lasciargli le chiavi. Reso noto oggi dalla questura, è successo ieri in via Teano, nell'appartamento di proprietà dell'anziano. Il nipote, di 26 anni, era uscito di casa per andare al lavoro lasciando solo il nonno, e secondo la versione del 74enne lo aveva chiuso a chiave per impedirgli di lasciare l'abitazione e andare a bere al bar. Ferito lievemente, è stato medicato dal personale del 118.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata