Milano, aggredito in strada per presunta rapina: morte cerebrale

Milano, 6 gen. (LaPresse) - Un uomo è stato trovato dagli uomini di una volante della polizia ieri sera intorno alle 22 a Milano, steso per terra in via Ponte Seveso privo di sensi, probabilmente in seguito ad un aggressione a scopo di rapina. L'uomo, un italiano 58enne, è stato trasportato al Policlinico di Milano dove le sue condizioni nella notte sono peggiorate e questa mattina alle 12.20 ne è stata dichiarata la morte cerebrale. I poliziotti hanno soccorso l'uomo che respirava a fatica e emanava un forte odore di alcol. All'ospedale gli è stata riscontrata una emorragia cerebrale causata da una fattura al cranio. I medici pensano che le ferite non siano dovute ad una caduta accidentale ma ad un aggressione, probabilmente a scopo di rapina visto che i familiari dell'uomo questa mattina hanno denunciato la scomparsa di un borsello che l'uomo portava con sè. Indaga la squadra mobile di Milano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata