Migranti, torture e stupri: 3 fermi in Sicilia

Agrigento, 16 set. (LaPresse) - La Polizia di Stato di Agrigento ha eseguito un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo, a carico di 3 soggetti extracomunitari per gravissimi reati, quali associazione a delinquere, tratta, violenza sessuale, omicidio ed altro.

Per la prima volta, in tema d'immigrazione, viene contestato il reato di tortura, di recente introduzione.

I dettagli saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà in Questura alle ore 11.30.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata