Migranti, Sala: Stato di emergenza a Milano? Decida il Governo
"Questa è una situazione strutturale" e bisogna capire come "gestirla"

"Lascio al Governo questa decisione, è chiaro che la situazione è al contempo di emergenza ma anche strutturale. Questo è il punto fondamentale che va capito". Così il sindaco di Milano Giuseppe Sala, a margine della commemorazione del 72esimo eccidio di piazzale Loreto, commentando la possibilità di dichiarare lo stato di emergenza in città, richiesto dal presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, per affrontare l'arrivo e l'accoglienza dei migranti. Il primo cittadino del capoluogo lombardo aggiunge: "Noi possiamo sì parlare di emergenza, ma questa è una situazione strutturale e non è che tra due settimane sarà diverso".

Aggiunge Sala: "Non appartengo alla categoria di quelli che cercano di raccontare storie né per tranquillizzare né per drammatizzare, ma va detta sempre la verità alla gente. E la prima verità è che questa è una situazione strutturale e dobbiamo gestirla sapendo che i milanesi hanno il diritto di vivere tranquilli. Serve quindi l'aiuto del Governo", conclude il sindaco di Milano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata