Migranti, Msf e Sos Mediterranee: In un anno 1151 morti, 10mila riportati in Libia

Milano, 12 giu. (LaPresse) - A un anno dall'annuncio del governo italiano di chiudere i propri porti alle navi umanitarie, almeno 1.151 persone, uomini, donne e bambini vulnerabili, sono morte, e oltre 10.000 sono state riportate forzatamente in Libia. Lo affermano Medici Senza Frontiere (Msf) e Sos Mediterranee.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata