Migranti in condizioni disumane: stabile sequestrato a Cosenza
Cento euro mensili a persona per vivere e dormire a terra, tra cumuli di spazzatura e stanze prive di pavimenti e di mobili

La guardia di finanza di Cosenza ha scoperto e sequestrato un fabbricato concesso illegalmente in locazione a 15 persone di nazionalità Bengalese, venditori ambulanti; fra queste: 5 maggiorenni e 2 minorenni, tutti irregolari. Cento euro mensili a persona per vivere e dormire a terra, tra cumuli di spazzatura, stanze sporche, prive di pavimenti e di mobili. Denunciati alla Procura della Repubblica 2 soggetti locatori, per il reato di 'Favoreggiamento della permanenza illegale dello straniero nello Stato' e sequestrato un fabbricato di oltre 700 mq. Denunciati anche 5 persone per il reato di 'Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato' e altre 5 per contraffazione e ricettazione. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata