Migranti, fermato scafista italiano al largo del Salento
Si tratta di un uomo di 56 anni di Brindisi accusato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Un uomo di 56 anni di Brindisi e' stato fermato dalla guardia di finanza di Bari con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. L'uomo è stato intercettato questa mattina da un mezzo del Reparto Operativo Aeronavale 7 miglia al largo di Tricase (Le), a bordo di un'imbarcazione che si dirigeva verso le coste italiane. La motovedetta si è avvicinata all'imbarcazione per eseguire un controllo più accurato, che dava la conferma della presenza di numerose persone a bordo, ma, alle intimazioni di alt, lo scafista ha tentato di sottrarsi all'ispezione cercando di avvicinarsi più velocemente alla costa. A bordo dell'imbarcazione, lungo poco più di 7 metri, sono stati trovati, stipati, quindici migranti, tra cui 8 uomini e 7 donne, tutti di nazionalità somala.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata