Migranti, fermati due presunti scafisti di nave Gregoretti

Ragusa, 1 ago. (LaPresse) - Due presunti scafisti ventenni, un gambiano e un senegalese, sono stati fermati dalla polizia di Ragusa. Gli agenti, a seguito dell'arrivo di ieri sera di 115 migranti sulla nave 'Gregoretti', hanno raccolto indizi a carico dei due per favoreggiametno dell'immigrazione clandestina. Secondo i testimoni, il cittadino senegalese avrebbe condotto l'imbarcazione partita dalle coste tunisine, per trarre con altre persone in Libia "ingiusto e ingente profitto compiendo atti diretti a procurare l'ingresso clandestino nel territorio dello Stato di cittadini extracomunitari". Secondo quanto emerso, i migranti pagavano in media mille euro per raggiungere l'Europa e gli organizzatori libici hanno incassato quasi 100mila euro. I migranti hanno dichiarato di essere partiti dalle coste libiche dopo un tempo di permanenza (chi mesi e chi quasi un anno) in una connection house. I testimoni hanno descritto il ruolo dei due scafisti, uno era al timone e l'altro alla bussola, si davano il cambio ogni tanto e hanno condotto l'imbarcazione per un paio di giorni prima del soccorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata