Migranti, caso Claviere: Procura indaga su sconfinamento ad agosto

Milano, 16 ott. (LaPresse) - La Procura di Torino ha reso noto che le indagini sugli sconfinamenti delle forze dell'ordine francesi in territorio italiano riguardano, oltre all'episodio del 13 ottobre a Claviere, anche precedenti "anomalie" che risalgono al 2 agosto. All'epoca due cittadini del comune di Claviere furono fermati separatamente da uomini armati, verosimilmente francesi, con tuta mimetica e giubbotto antiproiettile. Dopo essere usciti dal bosco nella zona di Gimont di Cesana Torinesi, i militari stranieri avevano chiesto i documenti e impedito a uno dei due cittadini italiani, che circolova in moto, di proseguire lungo la strada. Ai due era stato intimato di non riferire di aver visto uomini armati. I fatti, secondo quanto riferito dalla Procura torinese, sono accaduti a circa 2 chilometri dal confine italiano.

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata