Migranti, arrivati ad Augusta 340 degli 800 siriani soccorsi ieri
In Sicilia è presente anche Carlotta Sami, portavoce Unhcr, che seguirà le operazioni di sbarco

E' arrivata in porto ad Augusta (Siracusa) nave Peluso della Guardia Costiera con a bordo 342 migranti soccorsi ieri nel Canale di Sicilia. I migranti sbarcati ad Augusta erano stipati su un barcone con altre 173 persone recuperate dalla nave 'Rio Segura' di Frontex. Sono 342 degli oltre 800 profughi soccorsi ieri dalla guardia costiera. Si tratta, per la maggior parte, di rifugiati siriani, oltre a decine di iracheni partiti dalle coste egiziane. Ad Augusta è presente anche Carlotta Sami, portavoce Unhcr, che seguirà le operazioni di sbarco. 

NUOVA ROTTA DEI SIRIANI. "E' passato molto tempo da quando i siriani raggiungevano l'Italia via mare e comunque erano molti di meno. E' una novità l'arrivo, come è successo ieri, di molte famiglie con donne e bambini", ha spiegato Sami. Dall'inizio dell'anno non era ancora stato registrato l'arrivo di nessun siriano. Il primo soccorso di centinaia di siriani che scappano dalla guerra e dai terroristi dell'Isis preoccupa le organizzazioni umanitarie che temono ci possa essere un aumento del flusso di migranti da Damasco come era successo nel 2014, quando arrivarono sulle coste italiane 42.323 siriani. Frontex ha comunicato che il numero degli arrivi in Italia è per la prima volta dal 2015 superiore alla Grecia.

DOPPIA OPERAZIONE. Ieri doppia operazione di soccorso per la guardia costiera, che ha coordinato due interventi nel Canale di Sicilia, a sud-est di Capo Passero, portando in salvo in totale oltre ottocento migranti. Le persone, in prevalenza siriani, erano su due barconi, avvistate da un aereo della guardia costiera: dal primo, che a bordo aveva 515 persone, ha tratto in salvo 342 persone la nave Peluso della Guardia Costiera, mentre la nave 'Rio Segura' di Frontex ha recuperato i restanti 173. Il secondo intervento  ha invece riguardato un barcone con a bordo circa 380 migranti, con 3 motovedette della guardia costiera e una nave militare finlandese.

RENZI: MIGRANTI DIMINUITI. "In Italia i migranti sono diminuiti rispetto al passato, scendendo da 36 a 31 mila". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi a Porta Porta. "Se c'è un Paese che ha diritto di avere soldi per i migranti è la Grecia. Se si vedono le scene dei migranti a Idomeni c'è da vergognarsi di essere uomini", ha aggiunto il premier.

EUROPOL RECLUTA 200 AGENTI. Europol recluterà fino a 200 agenti speciali di polizia per rafforzare i controlli alle frontiere esterne dell'Unione europea e per evitare che i terroristi sfruttino i flussi migratori per entrare nel territorio comunitario. L'agenzia europea ha annunciato che i 200 esperti saranno agenti specializzati nella lotta all'antiterrorismo e investigatori che formeranno una riserva con agenti precedenti dei servizi nazionali degli Stati membri. Secondo il procuratore Antimafia Franco Roberti "nessuna ipotesi è esclusa, ma è difficile che Isis usi barconi".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata