Migranti, agente muore d'infarto durante scontri a Ventimiglia
Da alcuni giorni era sotto stress per la difficile situazione al confine

Un poliziotto del Reparto Mobile di Genova Bolzaneto è morto a Ventimiglia durante i controlli all'ex caserma dei vigili del fuoco, occupata da alcuni manifestanti 'No Borders', vicino al centro di accoglienza allestito a Parco Roja. L'uomo, che da alcuni giorni era sotto stress per la difficile situazione dei migranti al confine, si è accasciato al suolo. Subito soccorso, è stato trasportato in ospedale dove è deceduto.

LEGGI ANCHE Questura: Protesta Ventimiglia strumentalizzata da No Borders

Oggi intanto sono state effettuate, da parte di polizia e carabinieri, all'interno dei locali dell'associazione Freespot di Camporosso (Ventimiglia), legata al movimento 'No Borders'. La perquisizione è scattata in vista della manifestazione in programma domani dalle 15 in piazza Costituente a Ventimiglia dopo le tensioni di ieri con circa un centinaio di migranti che sono riusciti a passare il confine e arrivare in Francia.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata