Migranti: 126 morti al largo della Libia
Ancora una tragedia in mare. Sarebbero 126 le vittime del naufragio di un gommone carico di migranti, avvenuto tra giovedì e venerdì scorso al largo della Libia. Lo hanno riferito all'Organizzazione internazionale delle migrazioni i superstiti, due sudanesi e due nigeriani arrivati a Palermo oggi a bordo di una nave della Guardia Costiera. Sul gommone, hanno raccontato, c'erano 130 persone. Dopo qualche ora di navigazione, l'imbarcazione è stata affiancata dai trafficanti libici che hanno rubato il motore.