Migliaia di studenti in piazza a Milano contro crisi e tagli

Milano, 14 nov. (LaPresse) - Sono alcune migliaia gli studenti delle scuole superiori, università e dei collettivi milanesi che questa mattina sono scesi in piazza per protestare contro i tagli del governo all'istruzione pubblica. Il corteo è appena partito da largo Cairoli, pieno di studenti con striscioni realizzati da diverse scuole milanesi. Alcuni sono saliti sul monumento equestre al centro della piazza in attesa di sfilare per le vie del centro cittadino, verso porta Genova.

In arrivo dal San Raffaele c'è un altro corteo, composto da un migliaio di studenti, che si ricongiungerà a quello in partenza da largo Cairoli. Da porta Venezia invece è partita da pochi minuti la manifestazione indetta dalla Cgil in occasione dello sciopero generale, che terminerà in piazza Duomo. Ad aprire il corteo, all'incrocio con via Broletto è stato un camion con uno striscione che riporta la scritta "Nessun futuro senza memoria", firmato '99%', una grande maschera in cartapesta del protagonista di "V per Vendetta", simbolo globale delle proteste contro la crisi, e una bandiera No Tav. Subito dietro si sono schierati alcuni studenti con un lungo striscione con scritto "Join the global revolution, one world one struggle".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata