Meteo, weekend primaverile ma da lunedì il tempo torna instabile
Le previsioni per oggi e per domani

La Primavera sembra finalmente fare capolino su tutta l'Italia. Un sabato soleggiato con temperature che fanno registrare valori in generale al di sopra della norma. Nel complesso buona e piuttosto calda per il periodo anche la giornata di domenica, quando ci sarà però qualche nuvola in più, specie al Centro-Nord e Sardegna, per l'avvicinarsi della perturbazione numero 2 del mese, la quale porterà le prime, deboli piogge già dal pomeriggio nell'Isola e sulle Alpi occidentali.

La prossima settimana, poi, inizierà lunedì con nuvole, vento e piogge sparse su gran parte d'Italia. Anche nei giorni successivi, l'insistenza di una circolazione di bassa pressione, centrata tra la Francia e la Penisola iberica, indirizzerà altri sistemi nuvolosi verso l'Italia che coinvolgeranno in termini di precipitazioni principalmente il Centro-Nord, in un contesto comunque di spiccata variabilità.

Domenica graduale aumento della nuvolosità in Sardegna, specie dal pomeriggio quando sono previste le prime, deboli piogge nel settore sud-occidentale dell'Isola. Alternanza tra sole e momenti nuvolosi al Centro-Nord, con qualche pioggia sulle Alpi occidentali del Piemonte, con quota neve intorno ai 1900-2000 metri.

Lunedì al Sud inizialmente prevarranno le nuvole, ma con le prime schiarite nelle Isole maggiori, e con alcune piogge al mattino nel settore peninsulare, anche a carattere di rovescio o temporale in Campania. Dal pomeriggio tendenza a schiarite via via più ampie. Al Centro-Nord prevarrà un cielo molto nuvoloso o coperto per gran parte della giornata. Rovesci o temporali sparsi interesseranno al mattino Toscana e Lazio, in risalita nel pomeriggio verso l'Umbria e le Marche, e in trasferimento in serata al Nord-Est. Sulle regioni di Nord-Ovest precipitazioni più isolate, deboli e intermittenti. Limite della neve sulle Alpi elevato fino a 1300-1400 metri soltanto sulle Alpi occidentali, anche oltre 2000 metri su quelle orientali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata