Meteo, rovesci al Sud e da domani sera peggiora al Nord Ovest
Settembre bizzarro con caldo al Nord r instabilità al Sud, ma da domani le cose cambiano

Oggi insisterà un po' di instabilità al Centrosud, con rovesci e temporali pomeridiani soprattutto sulle regioni meridionali, per colpa dell'area depressionaria che ci sta interessando da oltre una settimana. Ma il vero protagonista della giornata, secondo le previsi oni dei meteorologi del Centro Epson Meteo, sarà ancora una volta il caldo anomalo con cui dovrà fare i conti il Centronord, dove le temperature massime rimarranno ben al di sopra delle medie stagionali. Domani questa instabilità si smorzerà: nel corso della giornata prevarrà dunque un tempo buono, con caldo insolito per la stagione in gran parte d'Italia. Poi però alla fine di domani peggiora al Nordovest e in Sardegna, con rovesci localmente anche forti, per l'arrivo di una perturbazione che giovedì porterà numerosi temporali e brusco calo termico in gran parte del Centronord e Sardegna, mettendo così fine all'insolita ondata di caldo al Nord.

PREVISIONI PER OGGI - Nel pomeriggio, ancora una volta, avremo una fase instabile al Centrosud, con sviluppo di locali rovesci o temporali principalmente nelle zone interne, ma con coinvolgimento in forma più isolata anche del Lazio, della Campania e del settore ionico. Occasionali, brevi rovesci possibili anche sulle Alpi occidentali e su quelle lombarde: in serata ritorno quasi ovunque di un tempo asciutto. Temperature senza variazioni di rilievo: ancora caldo da piena estate con punte di 31-33 gradi al Nord, Toscana, Lazio e Sardegna. Venti deboli.

PREVISIONI PER DOMANI - Mercoledì al mattino prevalenza di bel tempo con residui annuvolamenti sparsi tra Calabria e Sicilia orientale e a ridosso delle Alpi occidentali; nuvole inizialmente innocue in arrivo sulla Sardegna. Nel pomeriggio qualche annuvolamento in più sui rilievi in genere e sul settore ligure e tirrenico, isolati acquazzoni su Alpi occidentali, Appennino meridionale e Sardegna; bello e soleggiato altrove. Tra sera e notte peggioramento del tempo all'estremo Nordovest, sul settore ligure e sulla Sardegna, con rovesci e temporali sparsi localmente anche intensi. Temperature massime in lieve aumento al Sud, ancora al di sopra delle medie stagionali  (anche di 6-7 gradi) in gran parte del Centronord e Sardegna. Venti meridionali in moderato rinforzo in Sardegna, a fine giornata anche sul Mar Ligure.

LA TENDENZA PER IL RESTO DELLA SETTIMANA - Giovedì sarà una giornata ancora di tempo prevalentemente soleggiato al Sud e sulla Sicilia, nuvoloso con nubi in aumento nel resto del Paese. Saranno possibili rovesci e temporali sulle regioni di Nordovest, in Toscana, sulla Sardegna e soprattutto nel nord del Lazio. Particolarmente al Nordovest e in Toscana saranno possibili fenomeni anche di forte intensità. Sulle regioni di Nordest e sull'Emilia giungerà probabilmente soltanto qualche rovescio isolato. Temperature in calo al Centronord e sulla Sardegna, in aumento al Sud. Venti ancora per lo più deboli. Venerdì il tempo sarà ancora un po' instabile e più fresco al Nord: le regioni centrali potrebbero essere attraversate da una linea temporalesca anche potenzialmente intensa. Al Sud, invece, avremo ancora condizioni di tempo prevalentemente buono e molto caldo. L'evoluzione attesa per il fine settimana presenta un elevato livello di incertezza. Resta tuttavia abbastanza probabile uno scenario in cui le temperature scenderanno ulteriormente in tutto il Paese, avvicinandosi a valori più autunnali. Vi sarà anche occasione, probabilmente, di precipitazioni, soprattutto domenica, un po' in tutto il Paese e di un rinforzo dei venti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata