Meteo, rimonta africana: giornate di sole e temperature bollenti
La regione più calda è la Sardegna con picchi di 38°C nelle zone interne

Oggi tempo soleggiato in tutta Italia, solo qualche temporaneo annuvolamento mattutino al Nordovest e un po' di nuvolosità in prossimità dei rilievi che per lo più non sarà associata a rovesci e temporali. Venti deboli e temperature massime diffusamente oltre 30 gradi, con punte fin verso 33-34 gradi. Venti a prevalente regime di brezza.

Sabato tempo generalmente soleggiato e caldo in tutte le regioni, con una prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Sarà possibile il passaggio qualche nube innocua sul Nordovest e locali addensamenti nel pomeriggio attorno ai rilievi, specie quelli alpini, con la possibilità di solo pochi occasionali brevi temporali. Temperature in aumento, con punte di 35-36 nelle zone interne del Centrosud e delle Isole. Venti sempre deboli o a regime di brezza.

Domenica ancora prevalenza di sole sul Paese; il cielo sarà sereno al Centrosud e sulle Isole con qualche nube in arrivo verso sera sulla Sardegna. Il caldo sarà in ulteriore intensificazione sulle Isole e sulle regioni peninsulari dove si potranno raggiungere localmente punte di 36-37°C. La regione più calda potrebbe rivelarsi la Sardegna con picchi di 38°C nelle zone interne. Al Nord la nuvolosità aumenterà soprattutto sulle Alpi e sulle Prealpi con probabili rovesci e temporali. Tra pomeriggio e sera sarà possibile qualche temporale anche sulla pianura veneta e sulle aree settentrionali della pianura piemontese e lombarda.

L'apice di questa ondata di caldo si raggiungerà all'inizio della prossima settimana sulle Isole e al Sud con tassi di umidità in aumento e conseguente disagio fisico. Al Nord le temperature inizieranno a ridimensionarsi già lunedì. Tra martedì e mercoledì graduale attenuazione del caldo anche nel resto del Paese.

 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata