Meteo, prosegue ondata di forte maltempo: tregua parziale nel week-end

Roma, 6 nov. (LaPresse) - "Anche venerdì forte maltempo sull'Italia a causa dell'intenso vortice di bassa pressione che insiste sulla nostra Penisola, bloccato nella sua fuga verso est da una robusta area di alta pressione che occupa l'Europa Orientale. Avremo ancora piogge su molte zone d'Italia e in particolare al Nordest e regioni tirreniche, con il rischio di fenomeni violenti e accumuli notevoli (fino a 100 mm e oltre nelle 24 ore) soprattutto su Trentino, Alto Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Salento, Calabria e Sicilia". Sono le previsioni del Centro Epson Meteo. Nel fine settimana, spiegano i meteorologi, il vortice depressionario troverà finalmente una via di fuga verso la Grecia, ma l'Italia rimarrà comunque esposta a fresche e piovose correnti atlantiche: sabato e domenica quindi giornate ancora in generale nuvolose, ma con piogge decisamente meno diffuse, meno intense e meno insistenti rispetto ai giorni precedenti. Sembra profilarsi però un nuovo peggioramento al Nord per l'inizio della prossima settimana.

Venerdì al Nordovest tendenza a schiarite, più ampie su Valle d'Aosta, Piemonte e Ponente ligure, ma con rischio nebbie di notte e al mattino. Per il resto cielo da nuvoloso a coperto. Precipitazioni diffuse all'estremo Nordest, in quasi tutto il Centrosud e in Sicilia, ma in attenuazione o esaurimento dal pomeriggio al Centro, su Campania e nord della Puglia. Persiste il rischio di piogge molto intense e abbondanti nel Lazio, al Nordest e nei settori ionici del Sud, con possibili nubifragi. Temperature massime in calo su medio Adriatico, al Sud e Sicilia. Venti forti o molto forti di Scirocco al Sud, con raffiche anche oltre 100 Km/h e rischio mareggiate.

Nella giornata di sabato decisa attenuazione dell'ondata di maltempo. Nel dettaglio sabato al Nordovest, su Toscana e Sardegna cielo sereno o poco nuvoloso, salvo la presenza di nebbie in pianura a inizio giornata e tendenza a nuovo aumento delle nubi a fine giornata su Lombardia e Piemonte. Altrove cielo nuvoloso, con precipitazioni frequenti sul Friuli Venezia Giulia, in forma residua nei settori ionici peninsulari e nel nord della Sicilia. Temperature in lieve rialzo al Centrosud. Venti: forti al Sud e nelle Isole, con mari agitati. Venti moderati o forti all'estremo Sud, sul mar Ionio, in Calabria, Sicilia. Ventoso anche in Sardegna per Maestrale. Domenica alternanza tra sole e nubi in molte zone del Paese. Si avvicinerà gradualmente una nuova perturbazione atlantica che porterà in serata le prime deboli piogge sui settori più occidentali del Nord. E' probabile dunque un peggioramento anche all'inizio della prossima settimana, per l'arrivo di una nuovo perturbazione atlantica al Nord.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata