Meteo, oggi sole al centrosud: prossima settimana anticiclone africano

Roma, 18 mag. (LaPresse) - Tempo in miglioramento al Centrosud dove termina l'instabilità grazie all'allontanarsi del vortice sui Balcani, che invece darà luogo domani pomeriggio a qualche temporale sulle Alpi. Lo afferma il meteorologo di Epson meteo Flavio Galbiati. Tra domani e martedì una debole perturbazione attraverserà l'Italia portando qualche pioggia domani in Sardegna, al Nordovest e nell'interno del Centro; da mercoledì, con l'arrivo dell'anticiclone nordafricano, ci attendono giornate con tempo stabile e soleggiato e caldo estivo in molte regioni; le temperature massime nella seconda parte della settimana infatti potranno raggiungere la soglia dei 30 gradi in molte località.

Oggi, quindi, bel tempo in tutte le regioni del Centrosud, con cielo sereno o poco nuvoloso; più nubi in Sicilia e Sardegna, ma con rischio molto basso di piogge; poche nuvole anche in Liguria, Emilia Romagna, coste venete e Pianura Padana centrale; nubi in aumento fin dal mattino invece su Alpi e Prealpi con rovesci e temporali sparsi nel pomeriggio e in serata; a rischio di temporali anche l'alta pianura veneta e il Friuli Venezia Giulia.

Temperature in aumento al Centrosud, con valori massimi tra 19 e 24 gradi in gran parte dell'Italia. Venti moderati di Scirocco su Mar Ligure, alto Tirreno alto Adriatico e sulla Sardegna. Temperature massime in crescita in gran parte del Centrosud. Di seguito qualche valore previsto: 18 gradi per Campobasso, 19 gradi per Cuneo, Imperia, Udine, Potenza, 20 gradi per Genova, Trieste, Brindisi, Taranto, 21 gradi per Novara, Torino, Trento, Venezia, Ancona, Bari, Lecce, 22 gradi per Aosta, Bergamo, Bolzano, Piacenza, Rimini, Treviso, Grosseto, Pescara, Pisa, Rieti, Viterbo, Catanzaro, Crotone, Lamezia, Napoli, Reggio Calabria, Catania, Messina, Trapani, Alghero, Cagliari, Olbia, 23 gradi per Milano, L'Aquila, Perugia, Roma, Palermo, 24 gradi per Brescia, Bologna, Verona, Firenze e 25 gradi per Sassari.

Domani iniziali schiarite su Adriatico e zone interne della Penisola; maggiore nuvolosità fin dal mattino nel resto d'Italia con alcune piogge in Sardegna, Liguria e basso Piemonte che nel pomeriggio coinvolgeranno anche il resto del Nordovest e l'Emilia. Sempre nel pomeriggio piogge brevi e occasionali nel Lazio e sull'Appennino. Temperature massime in lieve calo in Sardegna e sul Piemonte, in lieve aumento altrove. Venti di Scirocco a tratti forti in Sardegna, moderati sul Mar Ligure, in Sicilia e sull'Adriatico. Martedì residua nuvolosità sparsa comunque in attenuazione e tempo già asciutto ovunque. Le temperature cominceranno ad aumentare e l'apice di questa prima ondata di caldo estivo favorita dall'Anticiclone Nordafricano verrà raggiunto tra mercoledì e giovedì con punte anche oltre i 30 gradi al Centrosud.

Martedì tempo complessivamente buono; qualche annuvolamento interesserà Nordovest, Sardegna, Sicilia e zone interne del Centrosud. In generale non si prevedono precipitazioni di rilievo. Le temperature continueranno ad aumentare, in particolare sulle regioni peninsulari e sulle Isole. Venti deboli per lo più sud-orientali. Le temperature mercoledì saliranno sensibilmente anche al Nord e continueranno a crescere per quasi tutta la settimana; il tempo sarà in generale soleggiato con la possibilità di qualche rovescio a metà settimana al Nordovest, in particolare nei settori alpini e parte dei rilievi alpini centro-orientali. Per quanto riguarda il caldo, questa situazione dovrebbe durare per tutta la settimana. I valori si manterranno al di sopra delle medie stagionali anche di 5-6 gradi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata