Meteo, neve sulle Alpi e Bora sull'Adriatico: mercoledì tregua
Le previsioni del Centro Epson Meteo

 "Le correnti di aria relativamente fredda provenienti dall'Europa centro-orientale continuano a lambire il nord del nostro Paese, dove per qualche giorno le temperature resteranno sotto la norma. La neve questa notte ha imbiancato le Alpi lombarde localmente anche intorno a 1200 metri. La debole circolazione ciclonica che interessa la Penisola si intensificherà nei primi giorni della settimana, richiamando masse d'aria più umide e instabili. Dopo un mercoledì di relativa tregua si profila tra giovedì e venerdì un nuovo e intenso peggioramento per l'arrivo di una forte perturbazione che attiverà forti venti di Scirocco al Sud". E' quanto affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo.

PREVISIONI PER LUNEDÌ - Oggi al Nordovest temporaneo miglioramento del tempo con le ultime residue precipitazioni sulla Lombardia in rapido esaurimento. Nel pomeriggio soleggiato in particolare su Liguria, Valle D'Aosta, alto Piemonte. Nella notte nuovo peggioramento con ripresa delle precipitazioni su Piemonte, ovest Lombardia, nuove nevicate su Alpi occidentali oltre 1200-1400 metri.

Al Nordest cielo nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni sparse; tendenza ad esaurimento dei fenomeni nella seconda parte della giornata, ancora possibili in Romagna e in forma isolato attorno ai rilievi del Triveneto, nevose attorno a 1500 metri. Al Centro condizioni di tempo variabile con tempo a tratti instabile: precipitazioni più probabili su Marche, Umbria e Lazio nel pomeriggio /sera anche su Abruzzo e Molise. Temporaneo miglioramento tra sera e notte. Al Sud condizioni di spiccata variabilità con precipitazioni isolate più probabili su Campania, nord della Calabria, Basilicata e Puglia. Sulle Isole tempo inizialmente soleggiato poi nel pomeriggio/sera tendenza a qualche rovescio o isolato temporale nell'ovest e nord della Sicilia  e aumento della nuvolosità in Sardegna. Temperature in generale diminuzione, sensibilmente inferiori alla norma al Nord, clima ancora mite al Sud. Ampio il divario termico tra Nord e Sud: previsti nel pomeriggio 13°C a Torino e 26°C a Catania. Giornata ventosa per Bora su alto Adriatico, Tramontana in Liguria, Maestrale in Sardegna.
 

PREVISIONI PER MARTEDÌ - Martedì nell'ambito di un quadro di incertezza,  vivremo una nuova fase instabile per l'Italia. Sarà una giornata nuvolosa su tutto il Paese: al mattino precipitazioni più probabili su regioni di Nordovest, coste della Toscana e nord della Sardegna. Su Alpi e Prealpi centro-occidentali spruzzate di neve fin verso i 1200 metri. Nel pomeriggio cessano i fenomeni al Nordovest mentre le piogge raggiungeranno gran parte del Centrosud peninsulare. Occasionali precipitazioni tra est Lombardia e rilievi del Triveneto (nevose oltre 1500 metri), a fine giornata precipitazioni su coste del medio adriatico, Sud e Sicilia. Deciso miglioramento al Nord e regioni centrali tirreniche. Temperature in ulteriore diminuzione al Centrosud. Clima freddo per  il periodo al Nord, ma i valori si porteranno sotto le medie anche sulle regioni centrali. Venti moderati occidentali sui mari di ponente e nelle Isole, moderati di Bora sull'alto Adriatico e Tramontana in Liguria.

NEI PROSSIMI GIORNI Mercoledì si conferma un temporaneo e generale miglioramento del tempo. Giornata nel complesso abbastanza soleggiata salvo della residua nuvolosità al Sud e sulla Sicilia, soprattutto al mattino, con le ultime locali piogge su Calabria tirrenica e attorno allo Stretto di Messina. Nella notte nuovo peggioramento del tempo nelle regioni occidentali, con precipitazioni a partire da Sardegna, coste centrali tirreniche ed estremo Nordovest. Inizio di giornata freddo al Nord, con valori minimi in calo sensibile al Nord dove non si escludono le prime locali brinate. Massime in rialzo al Centronord e in Sardegna comunque sotto la norma al Nord. La tendenza per la seconda parte della settimana  vede una nuova fase di maltempo per il Centronord e la Campania, in particolare tra giovedì e venerdì si avranno precipitazioni in alcuni casi intense con la possibilità di nevicate anche abbondati sui rilievi piemontesi e valdostani localmente fino a 1000 metri. Al Sud si attiveranno venti temperati di Scirocco che favoriranno un sensibile rialzo termico: a Palermo si potrebbero raggiungere anche picchi di 30°C, con oltre 20°C di differenza tra Nord e Sicilia. Seguite gli aggiornamenti.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata