Meteo, nel fine settimana tornano le piogge
Centro Epson Meteo: All'inizio della prossima settimana il fronte freddo porterà altro maltempo

L'alta pressione comincia da oggi a indebolirsi progressivamente. L'area di instabilità che da giorni insiste sulle coste nord-africane, infatti, spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo, nelle prossime ore tenderà a risalire verso nord, addentrandosi nel Mediterraneo occidentale. In tal modo attiverà umide correnti meridionali che causeranno un lento aumento della nuvolosità. Nel fine settimana, poi, complice anche una perturbazione atlantica che domenica si avvicinerà al Nordest (per poi lambire il nostro versante adriatico a inizio della prossima settimana), queste correnti umide riporteranno qualche rovescio o temporale anche sul versante tirrenico. Con queste correnti meridionali si osserverà anche un aumento delle temperature, specialmente al Centrosud. Aria più fresca affluirà invece da nord sull'Italia nel corso della prossima settimana, coinvolgendo in particolare i versanti orientali della Penisola.
 

Oggi annuvolamenti inizialmente su Nordovest, Alpi orientali e Sicilia, con tendenza a un lento aumento delle nuvole anche sul versante tirrenico e in Sardegna. Nel resto d'Italia tempo più soleggiato. In giornata qualche pioggia isolata tra Ossola e nordovest della Lombardia. Tra pomeriggio e sera rischio di qualche rovescio nel Trapanese e, in arrivo da sud, sulla Sardegna meridionale. Nella prossima notte piogge isolate anche sulla Liguria centrale: qualche rovescio lungo la Sardegna tirrenica. Temperature massime in lieve calo su Alpi, Nordovest e Toscana. Venti fino a moderati di Libeccio sul Ligure, di Scirocco nei Canali delle Isole.

 

Sabato molte nubi e piogge sparse al Nordovest e Toscana con qualche rovescio su Liguria di Levante e alta Toscana. Nuvolosità meno compatta nel resto d'Italia, con schiarite anche ampie che resisteranno per buona parte del giorno sul medio Adriatico. Nel pomeriggio temporali possibili tra l'interno e il nord della Sardegna: primi locali rovesci lungo le coste anche su bassa Toscana, basso Lazio e nord Campania. Tra sera e notte deciso peggioramento al Nordest e regioni tirreniche con rovesci e temporali sparsi a tratti anche intensi, specie su bassa Toscana, Lazio e Campania. Temperature massime in calo su Alpi e al Nordovest, in lieve crescita invece al Sud, con punte fino a sfiorare i 30 gradi in Sicilia. Venti meridionali, anche moderati su Ligure orientale, gran parte del Tirreno, Canale di Sicilia e basso Ionio.

 Anche la domenica vedrà una prevalenza di nuvole con qualche schiarita più probabile su estremo Nordovest e Sardegna. Altrove il rischio di piogge o locali rovesci riguarderà soprattutto Alpi centro-orientali, estremo Nordest,  Liguria orientale, alta Toscana, Campania, Puglia centro-meridionale. Possibili piogge isolate, specialmente al mattino, nelle zone interne di Toscana e Lazio, Calabria e nord Sicilia. Dalla sera qualche rovescio più intenso su Friuli e Veneto orientale. Venti per lo più deboli. Temperature senza grandi variazioni con valori in generale superiori alla norma.

 All'inizio della prossima settimana il fronte freddo transitato domenica notte al Nordest porterà una breve fase di maltempo specialmente sulle regioni del versante adriatico, da nord a sud. Da martedì, soprattutto al Centrosud, si rinforzeranno i venti settentrionali che determineranno un sensibile calo delle temperature.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata