Meteo, imminente ondata maltempo: da domani piogge in Sardegna

Roma, 29 set. (LaPresse) - Imminente una nuova ondata di maltempo per colpa di un insidioso vortice ciclonico mediterraneo. Sono le previsioni del meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. "Il primo bersaglio - spiega il meterorologo - sarà la Sardegna dove già entro mercoledì sera arriveranno piogge e temporali anche di forte intensità, con rischio di locali nubifragi. In attesa il resto della Penisola tra nubi e schiarite, con qualche precipitazione occasionale giusto su Alpi, dorsale adriatica, Romagna, Marche e Sicilia".

"Tra giovedì e venerdì fase clou del peggioramento - prosegue l'esperto - Piogge e rovesci inizialmente concentrati su tirreniche e Sicilia, ma entro venerdì anche al Nord ed in particolare al Nordovest. Non mancheranno anche temporali sparsi mentre sulle Alpi occidentali la neve potrà spingersi a tratti fin sotto i 1800-2000m. Più ai margini dell'azione ciclonica l'estremo Nordest e la Puglia con fenomeni al più occasionali e alternati a maggiori schiarite. Attenzione inoltre al vento, che soffierà anche forte sul Tirreno e tra le Isole Maggiori dapprima da Grecale e Levante, poi di Scirocco, con raffiche talora superiori ai 60-70km/h".

"Nel weekend il tempo dovrebbe mantenersi incerto al Nord con ancora possibilità per qualche pioggia o rovescio specie ad Ovest - aggiunge Ferrara - Mentre al Centrosud il tempo dovrebbe tornare più stabile e soleggiato grazie al rinforzo dell'alta pressione. Il condizionale tuttavia è d'obbligo data la situazione estremamente dinamica e la distanza temporale; il consiglio è dunque quello di seguire tutti gli aggiornamenti".

"Le temperature si manterranno infine su valori piuttosto freschi, in particolare al Nord e sul medio Adriatico dove potranno risultare anche sotto le medie del periodo, con massime talora inferiori ai 18-20°C; qualche grado in più altrove, ma con massime in genere comprese tra 20°C e 25°C. Nuovo rialzo termico invece atteso nel weekend", conclude l'esperto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata