Meteo, al via lunga fase di tempo stabile. Temperature sopra medie stagionali
Le temperature tenderanno gradualmente a crescere portandosi al di sopra delle medie stagionali

Lunedì e martedì l'alta pressione si limiterà a lambire il nostro Paese, che sarà quindi ancora interessato da fresche correnti nord-occidentali. In seno a tali correnti si muoveranno alcuni sistemi nuvolosi che, a tratti, scorreranno sulle nostre regioni. Per i meteorologi del Centro Epson Meteo "sarà comunque un inizio di settimana con pochissime piogge e con temperature in generale nella norma o solo di poco al di sotto". Da metà settimana l'alta pressione occuperà gran parte dell'Europa Centrale e Meridionale, compresa l'Italia, dove il tempo diverrà ancora più stabile con temperature in crescita fino a valori diffusamente sopra la media. Si tratterà inizialmente dell'Anticiclone delle Azzorre che poi, in vista del fine settimana, assumerà una chiara componente nord-africana evidenziata dal richiamo di aria calda verso la Penisola Iberica, la Francia e poi anche verso l'Italia. In questa situazione le piovose perturbazioni atlantiche verranno deviate verso le alte latitudini, mentre sull'area mediterranea, e in particolare sulle nostre regioni, si prospetta una fase senza precipitazioni significative, che si protrarrà probabilmente almeno fino al 20 del mese.

Lunedì giornata tra sole e nuvole sulle Alpi Orientali, le regioni tirreniche e le Isole Maggiori, comunque con poche piogge per lo più confinate sulla Calabria. Nel resto del Paese tempo in prevalenza soleggiato. Temperature stazionarie o in leggero rialzo: ampia escursione termica al Centronord. Ventoso in prossimità delle Isole Maggiori. La nostra previsione per lunedì ha un Indice di Affidabilità medio-alto in tutta Italia.

Martedì cielo da poco nuvoloso in gran parte d'Italia, con qualche piovasco nel corso del giorno solo sui rilievi della Calabria. Temperature minime in leggero aumento in gran parte del Paese; massime senza grandi variazioni, in generale nella norma o solo di poco al di sotto. Da mercoledì si conferma l'ulteriore rinforzo dell'alta pressione che porterà una fase di tempo stabile autunnale, ma con la presenza di nuvolosità bassa più o meno compatta soprattutto sulle pianure del Nord.

Non si prevedono perturbazioni atlantiche in arrivo fino alla metà di ottobre e le temperature tenderanno gradualmente a crescere portandosi al di sopra delle medie stagionali.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata