Messina, picchia la convivente incinta al quarto mese: arrestato

Messina, 17 set. (LaPresse) - Ha aggredito e percosso la propria convivente, incinta al quarto mese, in seguito a una lite familiare. E' successo ieri sera, intorno alle 23, a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) dove i carabinieri sono intervenuti su chiamata della donna trovando l'uomo, un pregiudicato 34enne, ubriaco e in evidente stato di agitazione. Alla vista dei militari l'uomo ha cercato di fuggire in scooter e, fermato, li ha minacciati e ha cercato di aggredirli con calci e pugni. I carabinieri hanno bloccato e arrestato l'uomo, mentre la donna, che nel frattempo si era nascosta dietro a una macchina parcheggiata, è stata soccorsa dal 118 e trasportata in ospedale dove gli accertamenti hanno evidenziato una forte contusione allo zigomo ma nessuna lesione al feto.

Il 34enne, che già altre volte aveva avuto comportamenti violenti nei confronti della compagna e della madre di lei, è stato portato alla casa circondariale di Messina Gazzi. Dovrà rispondere delle accuse di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e minacce.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata