Mediatrade, sentenza non prima di domani

Milano, 7 lug. (LaPresse) - Non dovrebbe arrivare prima di domani pomeriggio la sentenza per il caso Mediatrade che vede tra gli imputati, il vicepresidente del gruppo Mediaset Pier Silvio Belusconi, il presidente Fedele Confalonieri e altre otto persone tra cui Frank Agrama per presunte irregolarità nella compravendita dei diritti tv. I giudici della seconda sezione penale, presieduto da Teresa Ferrari da Passano, si sono ritirati in camera di consiglio il 3 luglio scorso. La sentenza, da quanto si è saputo, è attesa non prima di domani pomeriggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata