Mediatrade, chiesti 3 anni e 2 mesi per Piersilvio Berlusconi

Milano, 22 mag. (LaPresse) - Al termine della sua requisitoria per il processo Mediatrade il pm di Milano, Fabio De Pasquale, ha chiesto la condanna a 3 anni e 2 mesi di carcere per il vicepresidente di Mediaset, Piersilvio Berlusconi e a 3 anni e 4 mesi per il presidente della stessa società, Fedele Confalonieri. Entrambi sono accusati di frode fiscale per presunti acquisti di diritti tv per le reti del Biscione a prezzi maggiorati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata