Maturità: Eco, Pil, donne al voto tra le tracce della prima prova
Parte dei pronostici sugli argomenti dei saggi hanno trovato conferma

Tentare di indovinare gli argomenti della prima prova, quella di italiano, resta uno degli sport preferiti dei maturandi che, sulla rete, si scambiano informazioni e pronostici. Per l'analisi del testo i più quotati erano autori come Pirandello, Montale, Pasolini, Leopardi e, naturalmente, Umberto Eco. Sul fronte dell'attualità, invece, si andava dal terrorismo ai Giochi olimpici, dalle energie rinnovabili alle abitudini di lettura degli ultimi anni. E parte dei pronostici hanno trovato conferma: tra le tracce Umberto Eco, il semiologo scomparso il 19 febbraio, per l'analisi del testo; le donne al voto nel 1946 per il saggio storico; il concetto di confine per l'attualità con citazione di Zanini; il rapporto padre-figlio nel saggio artistico letterario; il Pil al centro del saggio socio economico; l'avventura dell'uomo nello spazio per il saggio scientifico; il valore del paesaggio per il saggio breve storico politico.

La prima prova degli esami di Maturità interessa da questa mattina 500mila studenti. Sono 12.554 le commissioni d'esame che quest'anno esamineranno 24.991 classi per un totale di 503.452 candidati, di cui 487.476 interni e 15.976 esterni. La seconda prova scritta è in calendario giovedì 23 giugno, dalle ore 8.30, mentre la terza prova scritta, diversa per ciascuna scuola, si svolgerà lunedì 27 giugno. 

LEGGI ANCHE 'Maturità, tutte le tracce della prima prova'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata