Maturità 2012, per la seconda prova Aristotele nei licei classici

Roma, 21 giu. (LaPresse) - Giornata di seconde prove per i quasi 500mila studenti italiani che stanno sostenendo l'esame di maturità. Per i ragazzi del liceo classico è stata scelta una versione dal greco di Aristotele, uno degli autori più temuti. Il brano da tradurre si intitolava 'Non il caso ma la finalità regna nelle opere della natura'. Due problemi da risolvere e cinque quesiti a cui rispondere di geometria analitica e matematica per gli studenti dei licei scientifici. Tutte le tracce della seconda prova sono disponibili sul sito del ministero della Pubblica istruzione. Dopo qualche giorno di riposo, gli studenti il 25 giugno si cimenteranno nella terza prova, l'ultima scritta, prima di affrontare il passo decisivo per ottenere il diploma: gli orali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata