Mattarella: "Genitori-bulli non meno distruttivi di studenti-bulli"

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha inaugurato l'anno scolastico 2018-2019 sull'Isola d'Elba. "La scuola è un'istituzione cardine dello Stato democratico, ma è anche una comunità educante, che muove dalla vita, dai problemi di ogni giorno, per formare persone libere. La scuola è l'oggi che prepara il domani". Mattarella si è anche rivolto ai genitori degli studenti, colpevoli di alcuni gravi episodi di violenza contro gli insegnanti: "Sono un segnale d'allarme che non va sottovalutato. Il genitore-bullo non è meno distruttivo dello studente-bullo". Poi un pensiero a Igor Maj, 14enne morto soffocato il 6 settembre dopo essersi stretto una corda da roccia intorno al collo seguendo un gioco in chat, e alla sua famiglia: "Una morta assurda e crudele. Dobbiamo chiederci cosa va fatto per evitare tragedie di questo genere"