Matera, tentano di rilevare locale con minacce e attentati: 8 arresti

Matera, 30 giu. (LaPresse) - La polizia di Stato di Matera ha eseguito 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di tentato omicidio, tentata estorsione, nonché detenzione e porto illegale di materiale esplosivo e armi. Le indagini, avviate nel luglio del 2013 e supportate da attività tecniche, hanno consentito di acquisire gravi elementi indiziari a carico di un gruppo criminale, composto da soggetti originari del tarantino, che ha tentato di acquisire la proprietà di una importante sala ricevimenti ubicata nella zona. Nel corso dell'inchiesta è emerso che gli indagati, per perseguire il loro fine, hanno realizzato una serie di attentati dinamitardi in danno alla struttura, giungendo, infine, a minacciare l'integrità fisica di uno dei proprietari.



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata