Matera, avvocato evade fisco per oltre mezzo milione di euro

Matera, 16 set. (LaPresse) - Compensi non dichiarati per oltre 450.000 euro e Iva per circa 90.000 euro. E' quanto la polizia tributaria di Matera ha contestato a un avvocato materano, segnalato all'autorità giudiziaria per frode fiscale, al termine di una verifica attraverso le banche dati e le applicazioni informatiche del corpo. L'uomo, in possesso tra l'altro di un'imbarcazione e di auto di lusso, è risultato essere un 'evasore paratotale', ovvero un contribuente che, pur esercitando regolarmente la professione, ha omesso di dichiarare all'erario, per diverse annualità, più del 50% del proprio fatturato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata