Maroni, giudice rinvia processo a dopo le elezioni amministrative
Il governatore lombardo avrebbe fatto pressioni per favorire un'ex collaboratrice

Il giudice monocratico Oscar Magi della quarta sezione penale del Tribunale di Milano ha deciso di sospendere fino al termine delle elezioni amministrative il processo a carico del presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni. Il governatore lombardo è capolista della Lega Nord per le comunali a Varese. Viene accolta così la richiesta di rinvio dell'avvocato difensore Domenico Aiello. Maroni è imputato con altre persone di turbata libertà di scelta del contraente e induzione indebita. Avrebbe fatto pressioni per favorire la partecipazione di una sua ex collaboratrice a una missione di promozione di Expo in Giappone, nel maggio del 2014. Il processo è rinviato al 23 giugno, la settimana successiva al ballottaggio per le elezioni comunali.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata