Marocco, estradato 'narco': è tra 100 latitanti più pericolosi
Il criminale riusciva a spedire in Italia una tonnellata di stupefacenti ogni settimana

E' stato estradato dal Marocco un narcotrafficante inserito nella lista dei cento latitanti più pericolosi. Si tratta di Marco Torello Rollero, 61 anni, arrestato dall'Interpol nell'aprile 2015 grazie alle segnalazioni della guardia di finanza italiana.

Rollero è strettamente legato a diverse cosche di 'ndrangheta e al centro di interessi di ogni genere sull'asse Italia-Sudamerica-Marocco, Paese quest'ultimo dove si era rifugiato per sottrarsi alla cattura. Dal Marocco riusciva a spedire in Italia una tonnellata di stupefacenti ogni settimana. Il suo traffico di droga riguardava in particolare proprio Roma, dove faceva arrivare cocaina dal Sudamerica e hashish dall'Africa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata