Marina di Massa, cade albero su campeggio: morte due sorelle di 2 e 14 anni
Marina di Massa, cade albero su campeggio: morte due sorelle di 2 e 14 anni

La maggiore era ricoverata in condizioni gravissime: non ce l'ha fatta. Ferita lievemente una terza sorella. La Procura di Massa apre un'inchiesta

E' morta all'ospedale di Massa, dove era arrivata in condizioni giudicate disperate, anche la sorella di 14 anni della bambina di due anni e mezzo anni deceduta stamani per la caduta di un pioppo su una tenda nel campeggio Verde Mare a Marina di Massa (Massa Carrara). La ragazzina era stata soccorsa in gravissime condizioni e il personale del 118 era riuscito a portarla in ospedale dove, però, a distanza di poche ore, per i traumi riportati nell'incidente, è morta. Ferita in modo lieve una terza sorella di 19 anni, mentre sono rimasti illesi i genitori. La famiglia è di origine marocchina ma residente da anni a Torino.

"Stiamo cercando di capire se era prevedibile o meno che l'albero, per le condizioni in cui era, potesse cadere in caso di maltempo, visto che sotto c'erano spazi per le tende", ha detto il procuratore di Massa Carrara. Piero Capizzoto, riguardo alla morte delle due sorelle Jannat Lassiri, e Malak, rispettivamente di 3 e 14 anni, uccise dalla caduta di un pioppo sulla tenda in cui dormivano nel campeggio "Verde Mare" a Marina di Massa. Le due bambine erano in vacanza con la famiglia, di origine marocchina ma residente da anni a Torino. Illesi i genitori, che dormivano in un bungalow, mentre è rimasta lievemente ferita una terza sorella di 19 anni. La procura ha aperto un fascicolo d'inchiesta e sequestrato l'area. Gli inquirenti dovranno cercare di accertare eventuali responsabilità ed è per questo che, nelle prossime ore, la procura nominerà un consulente tecnico, un agronomo esperto, in grado di verificare le condizioni del pioppo sradicato questa mattina dalla tromba d'aria. Il titolare del campeggio, come persona informata sui fatti, è stato a lungo sentito dai carabinieri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata