Mantova, pensionato ritrovato morto nel campo: era scomparso mercoledì

Mantova, 7 lug. (LaPresse) - Era scomparso da mercoledì ed è stato ritrovato morto ieri sera in un campo. Si chiamava Rodolfo Froldi e aveva 76 anni il pensionato ritrovato ieri sera senza vita con le mani legate dietro la schiena nel mantovano. I carabinieri erano sulle tracce dalla mattina, quando alcuni residenti li avevano contattati. Questi ultimi avevano in un primo tempo provato a cercarlo, senza successo. L'uomo si era allontanato da casa alle 19.30 di mercoledì 4 luglio per recarsi in una delle proprie colture a granturco in località Tezzoglio e, dopo aver posato i sistemi di irrigazione, che avevano funzionato in automatico fino all'esaurimento del ciclo di attività, non aveva più dato notizia. I conoscenti avevano rintracciato la sua auto, una Fiat Panda, vicino alla statale 10, lontano da dove l'agricoltore lavorava.

I carabinieri si sono messi alla ricerca insieme ai vigili del fuoco, battendo l'area finché non hanno ritrovato il corpo, a circa cinquanta metri dall'impianto d'irrigazione del suo campo di granturco, in un punto non visibile e scarsamente accessibile. La dinamica dei fatti è in fase di ricostruzione dai carabinieri di Bozzolo, ma le mani legate dietro la schiena, spiegano, fanno pensare a un omicidio. Il corpo dell'agricoltore è stato portato alla camera mortuaria dell'ospedale di Mantova.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata