Mantova, dà fuoco alla casa con dentro il figlio: morto bambino di 11 anni

Era stato allontanato dall'abitazione per maltrattamenti. Andando via ha speronato l'auto della moglie, a bordo insieme agli altri due figli

Tragedia in provincia di Mantova. Un uomo ha dato fuoco alla propria casa a Sabbioneta uccidendo il figlio di 11 anni, che si trovava all'interno. Il bambino è stato estratto dall'abitazione in fiamme dai vigili del fuoco, ma era già in arresto cardiaco. È morto all0ospedale di Oglio Po, dove era stato trasportato d'urgenza. 

Scappando dalla casa, l'uomo ha preso la sua macchina e ha speronato l'auto della moglie, che stava rientrando con gli altri due figli. Quattro giorni fa l'uomo aveva ricevuto un divieto ad avvicinarsi alla casa per diversi episodi di maltrattamento. Dopo che sono state diramate le segnalazioni, il padre del bambino è stato trovato dagli agenti della Polizia stradale di Cremona in un bar di Casal Maggiore ed è stato fermato. Sul caso indaga la Procura mantovana, competente sul fatto. E della convalida del fermo si occuperà la Procura di Cremona

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata