Maltempo, un morto nel cremonese: trovato corpo dentro un mulino

Cremona, 13 nov. (LaPresse) - Ancora una vittima a causa del maltempo che si sta abbattendo sull'Italia. Il corpo di un uomo è stato trovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco in un mulino allagato a Moscazzano, in provincia di Cremona. La tragedia è avvenuta stanotte a mezzanotte e mezza circa, all'interno di un mulino che aveva una funzione puramente decorativa, all'esterno di un ristorante molto rinomato in zona. L'uomo, un giardiniere di 37 anni, è caduto accidentalmente tra le paratie, mentre stava aprendo una chiusa per far defluire l'acqua da una roggia, ed è morto quasi sicuramente per annegamento.

I vigili del fuoco sono arrivati sul posto dopo una chiamata d'allarme. Si sono trovati di fronte a una quantità enorme di acqua, tanto che solo dopo 5 ore di ricerca i sommozzatori sono riusciti a trovare il corpo. La situazione meteorologica nel cremonese sta lentamente migliorando. Si segnalano solo lievi allagamenti di scantinati, fossati o garage.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata