Maltempo, protezione civile: Domani pioggia su tutto il Paese

Roma, 5 nov. (LaPresse) - Il lento spostamento verso Levante della vasta perturbazione che da due giorni centrata sul Mediterraneo occidentale porterà ancora condizioni d'instabilità sulle regioni settentrionali, in estensione nel corso di domani anche al centro-sud, con effetti distribuiti su quasi tutto il Paese. Lo rende noto la protezione civile, il cui comitato operativo è riunito nella sede di Roma, in stretto contatto con la sala operativa della Regione Liguria. In particolare, sulla base dei modelli previsionali disponibili, il dipartimento ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteo che integra ed estende quelli già emessi nei giorni passati e che prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, su tutte le regioni settentrionali, nonché su Emilia-Romagna occidentale, Toscana e Sardegna.

Dalle prime ore della giornata di domani si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, su tutte le regioni centro-meridionali. Il dipartimento della protezione civile ha inviato nuclei di esperti a supporto delle autorità territoriali di protezione civile in Liguria (dove risultano evacuate un centinaio di persone nelle province di Genova, Imperia e Savona oltre alle circa 1300 già fuori casa a seguito dell'alluvione della settimana scorsa) e Piemonte (dove si registra l'evacuazione in via precauzionale di 33 nuclei familiari), nonché a Parma per monitorare l'evoluzione della piena del fiume Po, in raccordo con l'Aipo e in coordinamento con tutte le regioni coinvolte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata