Maltempo, piove su tutta la penisola, domani breve parentesi di sole

Roma, 18 mar. (LaPresse) - Oggi altra giornata piovosa su gran parte d'Italia, con neve sui rilievi del Nord, a causa delle correnti tiepide ma molto umide che accompagnano la perturbazione numero 7 di marzo. Domani prevalenza di tempo bello in gran parte del Paese grazie al temporaneo rialzo della pressione, ma già mercoledì arriverà la perturbazione numero 8 di marzo e tornerà la pioggia su quasi tutta l'Italia, con nevicate sulle montagne del Nord. Sono le previsioni elaborate dal centro Epson Meteo.

PREVISIONE PER OGGI. Quindi oggi nubi su tutta l'Italia. Al mattino neve fino in pianura sul Piemonte e piogge su resto del Nord, regioni tirreniche, Puglia, Calabria e Sardegna, con nevicate fino a quote molto basse su Alpi e Appennino Ligure e qualche fiocco di neve misto a pioggia anche sulla pianura lombarda occidentale. Al pomeriggio ancora piogge al Nordest, gran parte del Centro (eccetto le coste adriatiche), Campania, Salento, versante ionico della Calabria e Sardegna occidentale, con neve oltre 500-700 metri sulle Alpi Orientali. Tra questa sera e questa notte il tempo tenderà a migliorare.

FORTI PIOGGE AL NORDEST. Nella giornata di oggi avremo piogge particolarmente insistenti sul Nordest con accumuli che potranno localmente, in Friuli Venezia Giulia, arrivare fino a 75 mm di pioggia.

ATTENZIONE ALLA NEBBIA. Nella notte si potranno formare dei temporanei banchi di nebbia tra Piemonte, Lombardia ed Emilia.

LE TEMPERATURE DI OGGI, ITALIA ANCORA SPACCATA IN DUE. Temperature massime in crescita in gran parte del Paese, ma ancora al di sotto delle medie stagionali al Nordovest, mentre al Sud le massime saranno decisamente miti, con punte anche superiori a 20 gradi. Per effetto dei venti di Scirocco stamattina a Palermo il termometro aveva già raggiunto 20 gradi e nel pomeriggio raggiungerà i 22 gradi. Di seguito qualche valore previsto in altre città: 3 gradi per Bergamo, Milano, Novara, Piacenza, Trento, 4 gradi per Aosta, Cuneo, Torino, 7 gradi per Imperia, 8 gradi per Genova, Verona, 10 gradi per Bologna, Venezia, 15 gradi per Rimini, Firenze, Roma, Viterbo, Bari, Crotone, Alghero, 17 gradi per Ancona, Lamezia, Reggio Calabria, 18 gradi per Catania, Olbia e 20 gradi per Ancona.

ANCORA FORTI VENTI. Giornata ventosa su tutti i mari con raffiche fino a 60-80 km/h sull'alto Adriatico dove saranno possibili mareggiate e raffiche fino a 100 km/h nel Salento.

PREVISIONE PER DOMANI, MARTEDI' 19 MARZO. Martedì grazie a correnti più asciutte occidentali, il tempo tenderà a migliorare e avremo una prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso con qualche nuvola in più nel pomeriggio sull'estremo Nordest e nelle zone interne del Centro. I venti occidentali porteranno a un calo termico al Centro, sull'alto Adriatico e sul basso Tirreno invece il Nordovest, le Alpi e lo Ionio vedranno un rialzo delle temperature. Questi venti si faranno sentire soprattutto sul mar Ligure e al Centro. A fine giornata avremo un aumento della nuvolosità sul Nordovest,sul Tirreno e nelle Isole per l'avvicinarsi della parte più avanzata della perturbazione n. 8 di marzo che farà sentire i suoi effetti tra mercoledì e giovedì mattina.

DA MERCOLEDI' DI NUOVO PIOGGE. Mercoledì la nuova perturbazione riporterà le piogge su gran parte del Paese, ai margini del peggioramento il Piemonte, le regioni del medio-basso Adriatico, l'estremo Sud e la Sicilia. Nevicate sulle Alpi centro-orientali sopra gli 800 metri. Temperature in calo al Centronord. Giovedì migliora al Nord e avremo ancora qualche fenomeno al Centrosud. Le temperature tenderanno a riportarsi nelle medie stagionali. Da venerdì avremo una fase di tempo più stabile con temperature più in linea con le medie stagionali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata