Maltempo, pioggia in tutta Italia: smottamenti e sfollati

Roma, 31 ott. (LaPresse) - L'ondata di maltempo che da una settimana si abbatte sulla penisola colpirà anche il ponte di Ognissanti portando pioggia e freddo in molte Regioni. Domani sarà un'isola felice, con bel tempo quasi ovunque, ma da sabato una nuova perturbazione attraverserà il centro-nord dell'Italia. Intanto la giornata di oggi è stata caratterizzata da freddo, temporali e da notevoli disagi in molte zone del Paese.

Nel cuneese, in Piemonte, ci sono state nevicate fino a 500 metri, a Borghetto Vara, nello spezzino circa 40 famiglie sono state evacuate, per il timore che potesse ripetersi la tragedia di un anno fa, quando il piccolo comune fu uno dei più colpiti dall'alluvione. In tutta la Liguria la protezione civile ha lanciato l'allerta per il rischio frane, che sarà attiva fino alle 12 di domani. Cinque persone sono state evacuate dalla loro casa in località Forcello, nel comune di Stazzema, in provincia di Lucca, a causa di una frana provocata dalla pioggia insistente. La viabilità, che costituisce l'unico collegamento con le frazioni di Farnocchia e Pomezzana, è attualmente a senso unico alternato. Il Comune ha subito avviato un intervento di ripristino d'urgenza, ma le operazioni sono rese difficoltose dal perdurare del maltempo.

E' prevista per le 23.45 di questa sera la punta massima di alta marea a Venezia, definita dagli esperti come "eccezionale". Poco prima della mezzanotte l'acqua raggiungerà i 140 centimetri, che scenderanno a 125 centimetri alle 11 di domani. E' previsto che la marea rimanga sopra i 110 centimetri per circa quindici ore, dalla tarda serata di oggi a mezzogiorno di domani.

Allagamenti, alberi caduti e problemi alla viabilità sono invece il risultato del forte temporale che si è abbattuto su Roma nel pomeriggio. A Nessuno e Anzio ci sono allagamenti nei seminterrati e nei piani terra. Le cattive condizioni del mare non aiutano la situazione poiché l'impianto fognario non riesce a smaltire il grande quantitativo d'acqua. Situazione difficile, ma ancora nessuna grave emergenza ad Ostia, dove l'acqua ha superato i 10 centimetri. A Roma invece alcuni alberi sono stati sradicati dal forte vento al Nuovo Salario e anche in altre zone del centro.

Una violenta tempesta con forti venti di scirocco si è abbattuta sul Golfo di Napoli e le condizioni del mare e del vento hanno obbligato alla sospensione di tutti i collegamenti via acqua con le isole di Ischia e Procida. Particolarmente colpita dal vento e da una mareggiata la baia dei Maronti sul versante sud dell'isola d'Ischia. La protezione civile della Campania ha confermato lo stato di attenzione fino alle 12 di domani. Sono state decine le chiamate ai vigili del fuoco per la pioggia intensa su Napoli e provincia. Circa 50 le richieste di soccorso giunte al centralino a partire dalle 12 per caduta di alberi e di pezzi di cornicione.

In Sicilia i forti venti di Scirocco hanno portato le temperature fino a 24°C a Palermo, tuttavia è stato proprio qui che il maltempo ha fatto registrare le piogge più abbondanti con accumuli anche superiori ai 100 millimetri.

Notizie correlate

Maltempo, 40 famiglie sfollate nello spezzino: tutto come un anno fa

Maltempo, da Protezione civile avviso di condizioni meteo avverse

Maltempo, in Liguria allerta 1 della Protezione civile: rischio frane

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata