Maltempo, paura in Piemonte per le piene del Po e del Bormida
A Torino due battelli si schiantano contro un ponte: uno si ribalta e affonda. Un disperso in Val Chisone

E' finita ufficialmente in Piemonte la fase di allerta rossa per il maltempo. Alla luce dell'evoluzione della situazione meteorologica, il Centro funzionale di Arpa Piemonte ha disposto l'allerta arancione per tutto il territorio tranne le valli Toce, Varaita, Maira e Demonte, dove l'allerta è gialla, e la valle Scrivia, dove non c'è allerta.

La piena del Po tra cuneese e torinese desta però preoccupazione e c'è un disperso a Perosa Argentina in provincia di Torino in Val Chisone. Il Tanaro fa ancora paura nel Cuneese e ad Asti. Il Bormida è straripato ad Alessandria.

Il disperso nel torinese è un 70enne che è finito nelle acque del rio Albona, in una borgata a Perosa Argentina, quando, assieme al figlio, stava cercando di mettere al riparo alcuni cavalli e il terreno ha ceduto. Sono state per ora sospese le ricerche dell'uomo in quanto è impossibile avvicinarsi alla zona. Nel Cuneese molte strade provinciali sono interrotte. Ad Alba le scuole rimarranno chiuse anche domani.

Restano problemi di viabilità in tutta la regione piemontese, con numerose strade chiuse a causa di frane. Alcune tratte ferroviarie sono state interrotte tra Piemonte e Liguria: la linea Alessandria- Savona Alba-Bra, Torino-Pinerolo tra None e Candiolo. Per il passaggio concomitante delle piene di Tanaro e Bormida è stato ritenuto opportuno chiudere il transito sul Bormida.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata