Maltempo in tutta Italia: marea a Venezia, criticità a Roma e CentroSud

Roma, 1 mar. (LaPresse) - Proseguono gli effetti della perturbazione presente sul Mediterraneo centro-occidentale, che continuerà a determinare sull'Italia condizioni di spiccata instabilità, specie sulle regioni tirreniche centro-meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili il dipartimento della protezione civile d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi. I fenomeni meteo impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

CAMPANIA, BASILICATA, CALABRIA, SICILIA - In particolare, si prevede il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, in special modo sulle zone tirreniche. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, attività elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata ancora per la giornata di domani criticità arancione per rischio idrogeologico nella regione Campania. Criticità gialla è indicata invece per le altre Regioni interessate dal maltempo.

VENEZIA - Con un sms inviato alle 12 ai 55mila iscritti al servizio, il Centro previsioni e segnalazioni Maree ha previsto per questa notte, alle 23.10 una punta massima di marea di 105-110 centimetri, in coincidenza con una massima astronomica di 76 centimetri in fase di sizigia per il novilunio. Con lo stesso sms, il Centro maree ha ritenuto opportuno ricordare che per motivi di viabilità e di sicurezza, a causa dell'affollamento della città per Carnevale, il servizio di posa delle passerelle è sospeso.

All'origine della previsione, nello scenario di una vasta area depressionaria di origine atlantica, un vortice ciclonico sul Tirreno, che sta provocando maltempo sull'Italia settentrionale e centrale, e suscita venti di scirocco sull'Adriatico, con intensità sui 35-45 km/h; a Venezia, nell'arco di 24 ore, la pressione è scesa da 1010.2 a 1000.5 hPa.

LAZIO - Il centro funzionale regionale ha emesso l'avviso di criticità con indicazione dalla mattinata di domani, domenica 2 febbraio e per le successive 18-24 ore, si prevedono sul Lazio il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, in special modo nelle zone tirreniche. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, attività elettrica e forti raffiche di vento. Si rammenta comunque che per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni o di interventi è possibile contattare la sala operativa 24 ore su 24 dell'ufficio protezione civile al n. 06/67109200 o al n. verde 800854854. Lo comunica in una nota la protezione civile di Roma capitale.

LIVORNO - L'Anas comunica che la strada statale 67bis Tosco Romagnola è provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni dal comune di Cascina al comune di Collesalvetti, tra i chilometri 10,400 e 19,700 a causa di un allagamento, in provincia di Livorno. Al momento, è possibile utilizzare l'itinerario alternativo sulla ex SS555 di Guasticce. Il personale dell'Anas è presente sul posto per ripristinare la circolazione il prima possibile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata