Maltempo, forte vento in Toscana: fermi traghetti da e per Giglio

Firenze, 11 nov. (LaPresse) - Disagi in molte zone della Toscana a causa del forte vento che ha iniziato a soffiare fin dalle prime ore di stamattina. Lo comunica la Regione Toscana. Sui crinali appenninici, come informa la Sala Operativa Unificata Permanente della Protezione civile regionale, si sono toccate raffiche fino a 120 km/h. I traghetti da e per l'Isola del Giglio sono fermi dalle ore 17 di ieri pomeriggio a causa delle forti mareggiate. Personale dei vari enti è impegnato a rimuovere alberi e rami caduti a causa del forte vento. I problemi maggiori nelle province di Massa Carrara, Siena, Grosseto. Ecco il dettaglio.

Nella zona di Siena alle 8 di stamani sono arrivate numerose segnalazioni per alberi caduti su strade, in particolare sulla SR 2 Cassia (in zona Val di Merse nel Comune di Monteriggioni) e lungo la SP 2 bis e la SR 429. Operai a lavoro con escavatori e motoseghe per sgomberare anche la SP 408, nel Comune di Gaiole in Chianti. Tutte le strade interessate dalla cadute sono comunque percorribili a senso unico alternato. Nel grossetano il forte vento ha causato la caduta di rami ed alberi lungo la rete viaria provinciale senza però creare forti disagi al traffico. Dalle prime ore di questa mattina sul Monte Amiata c'è stata una debole nevicata oltre quota 1000m (3-5 cm altezza della neve). I traghetti da e per l'Isola del Giglio sono fermi dalle ore 17 di ieri pomeriggio.

Nella zona di Massa Carrara il vento forte ha soffiato su tutto il territorio provinciale, soprattutto in nottata. Anche in questo caso sono state segnalate cadute di rami e alberi con interventi di Vigili del Fuoco e del personale di Comuni e Provincia. Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all'interno della sezione 'Allerta meteo' del sito della Regione Toscana, accessibile dall'indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata